Tipo di bovo sardo.
Ufficio Storico della Marina Militare.


LA MARINA DEL REGNO DI SARDEGNA

A partire dal 1720, l’Isola viene a trovarsi sotto il governo dei Savoia. Alla fine del secolo, quando il sovrano si trasferisce a Cagliari in seguito ai successi napoleonici, è la piccola Marina Sarda, allora ridotta a poche unità, ad occuparsi della difesa della famiglia reale, oltre che di fronteggiare gli attacchi sempre consistenti dei barbareschi.

Nel 1815, dopo il Congresso di Vienna, nasce la nuova Marina del Regno di Sardegna. Il barone des Geneys si prodigò per reperire fondi con cui costruire nuove imbarcazioni. La Real Marina Sarda ebbe anche una sua bandiera, azzurra con un rettangolo rosso nel quadro superiore sinistro ov’erano a loro volta inquartate la croce sabauda e la croce rossa di Sardegna, alle quali fu aggiunta la croce rossa genovese.

 

   

Coordinamento
CHIARELLA SUMAS

 

 

Ricerche e testi
ELISABETTA VALTAN

Grafica per la stampa
CINZIA BOI
ANTONELLO MELONI

si ringraziano:

Il Segretario Comunale
ALESSANDRO AFFINITA

L'Ufficio Storica della
MARINA MILITARE DI ROMA

IL PERSONALE TECNICO AMMINISTRATIVO E AUSILIARIO DEL COMUNE DI VILLASIMIUS


Sito Web ottimizzato per Internet Explorer 5,
Netscape 4 o altri versioni superiori
Best View 800X600 pixel
WEBDESIGN: DIART DIGITAL ART