Enemigos de la Fe'
Pirati e difensori Costieri

Ricordi Arabi in Sardegna

Piatto in ceramica (XV sec.) e scodella (XV sec.) rinvenuti in un relitto presso l'Isola dei Cavoli.

Gli Arabi, includendo sotto questa voce le varie ondate di popoli di religione musulmana che tentarono di conquistare l'isola attraverso i secoli, hanno lasciato dei segni nella nostra cultura.

Questi segni sono meno profondi di altri perché, dopo i tentativi effettuati in età medioevale di fare della Sardegna una piattaforma per la conquista dell'Europa, seguirono solo secoli di razzie.

Restano comunque ricordi di quei contatti non solo nell'architettura difensiva (torri), ma anche nell'arte, nella lingua, nei costumi.

La chiesa di San Pantaleo fu eretta a Dolianova fra il 1160 e il 1289. Nelle articolate decorazioni suggerisce un certo influsso dell'arte islamica. Secondo alcune ipotesi vi avrebbero lavorato molto probabilmente scalpellini arabi.

Home